English Italiano Deutsch Русский (Russian)
email facebook twitter google+
Bed & Breakfast in Puglia. Tenuta Colavecchio offre un'ospitalità confortevole, per rilassanti giornate all'insegna della serenità . Antico villino signorile del 1895 restaurato adiacente all'azienda agricola, con i suoi numerosi alberi da frutta, ciliegie, uva, fichi, mandorle.

puglia, prenota Bed & Breakfast

vacanze relax

Tenuta Colavecchio

itinerari turistici

enogastronomici

culturali, alberobello, valle d'itria, zoosafari, ostuni, otranto, lecce

News  mag 13, 2013

Il 26 maggio torna Cantine Aperte per gli amanti del buon vino pugliese

Domenica 26 maggio torna Cantine Aperte, l’appuntamento che coinvolge ogni anno oltre 1 milione di appassionati ed enoturisti alla scoperta della cultura del vino nei luoghi di produzione. 

“Cantine Aperte - spiega Daniela Mastroberardino, Presidente del Movimento Turismo Vino - è l’appuntamento di riferimento per gli enoappassionati per conoscere la cultura del vino raccontata in cantina direttamente dai suoi produttori, ma anche per vivere un’esperienza conviviale autentica ed eclettica, a contatto con natura, arte, musica. Una giornata all’insegna di valori quali amicizia, solidarietà e rispetto per l’ambiente”. 

‘A come amicizia’ è il tema scelto per la 21esima edizione che vedrà protagoniste centinaia di cantine in tutta Italia organizzare degustazioni, banchi d’assaggio e iniziative incentrate sul binomio vino e amicizia.

In Campania, al Palazzo delle Arti di Napoli, è prevista l’installazione ‘Il Rosso dell’arte – Le cantine e i loro territori’ dal 21 al 25 maggio, per la tradizionale anteprima di Cantine Aperte, mentre domenica 26 maggio le cantine apriranno le porte agli studenti dell’istituto tecnico del quartiere Scampia di Napoli, per un’esperienza lavorativa e di solidarietà in cantina. 

Eventi a scopo benefico saranno promossi anche in Sicilia, dove parte del ricavato delle vendite di bottiglie sarà devoluto ad associazioni benefiche del territorio, e in Trentino Alto Adige dove si sosterrà l’Associazione Trentina Fibrosi Cistica. 

Tra le innumerevoli iniziative che avranno luogo vi sono cene con il vignaiolo, cene ‘sostenibili’ (a base di scarti recuperati in cucina) e fattorie didattiche per bambini. 

Nelle Marche, i vini e i prodotti tipici si degustano sullo sfondo di una casa colonica della seconda metà dell’Ottocento, dalla quale partiranno 4 tour alla scoperta dei vigneti del Verdicchio dei Castelli di Jesi. In Umbria il sabato sera i bambini armati di tappetino e sacco a pelo, sotto la guida di operatori esperti, si trasformeranno in ‘campeggiatori museali’ per una notte, alla scoperta dei tesori custoditi al Museo del Vino di Torgiano. 

In Molise, oltre a visite guidate tra vigneti e monumenti, e mostre d’arte ed artigianato ci sarà spazio anche per il folk; in Toscana sarà di scena un percorso eno-musicale (da Jovanotti a Paolo Conte) con degustazioni ‘sensoriali’.

Cantine Aperte avrà luogo anche in Puglia: nella regione si potrà andare a spasso tra cantine, borghi e castelli a bordo di wine bus e di eno-bus, ma anche condividere l’auto con Bring me per scoprire a Scorrano (Lecce) l’ikebana, l’antica arte giapponese di comporre i fiori viventi, declinata a tema vite e vino.
 

Associato all’iniziativa anche il sondaggio ‘Vota le destinazioni enoturistiche del cuore’ sul sito www.movimentoturismovino.it/sondaggio.php. I risultati saranno resi noti a consuntivo della manifestazione.

L’elenco delle cantine aderenti: www.movimentoturismovino.it.

«



Altro...